×

Cosa vuol dire per noi sostenibilità

Sempre più spesso, fortunatamente, si sente parlare di sostenibilità e proprio la sostenibilità è uno dei principi fondamentali su cui si basa Podere Il Casale e l’intero organismo agricolo della fattoria. Ma vi siete mai fermati a pensare cosa si intende con la parola “sostenibilità” e cosa significa davvero?

Noi si, ed il concetto di per sé è molto chiaro: con sostenibilità si intende la possibilità di portare avanti nel tempo un certo comportamento o un modello, e questo implica equilibrio tra il consumo di risorse e la loro rigenerazione ma anche tra la produzione di inquinanti e la loro naturale eliminazione. Il concetto di sostenibilità interessa diversi aspetti, vale a dire la sostenibilità ambientale, la sostenibilità sociale e la sostenibilità economica.

Un’altra definizione di sostenibilità ci permette di osservare la questione da una prospettiva diversa ed è la seguente: la sostenibilità è la condizione per cui la generazione presente soddisfa i suoi bisogni senza compromettere la possibilità delle generazioni future di soddisfare i propri. In pratica, questo mondo non l’abbiamo ereditato dai nostri padri, ma lo abbiamo preso in prestito dai nostri figli.

Qui a Podere Il Casale la sostenibilità si basa sulla continua sinergia fra le varie parti che compongono l’intera Azienda Agricola, o meglio l’intero organismo agricolo che rappresenta un ciclo chiuso. (scopri di più sull’organismo agricolo)
Un altro concetto chiave nella logica della sostenibilità è il rispetto: rispetto per la terra, rispetto per il cibo, rispetto per noi stessi e per i nostri ospiti. Questo si traduce prima di tutto nell’attenzione a ridurre gli sprechi. Vediamo dunque, con degli esempi concreti, come questa sinergia si manifesta dall’orto al ristorante, dai campi al caseificio, fino alle stalle.

Sostenibilità nell’Azienda Agricola

Per garantire la sostenibilità della fattoria si parte dai campi, si parte dall’attività agricola e dagli allevamenti. A Podere Il Casale pratichiamo l’agricoltura biologica dal 1991. L’obiettivo è quello di garantire una produzione agricola sostenibile riducendo consumi e sprechi, favorendo la conservazione dell’ambiente in cui viviamo. Per raggiungere questo obiettivo abbiamo lavorato sul nostro modello produttivo in modo da minimizzare l’impatto sull’ambiente, integrando le lavorazioni con tutti gli elementi che popolano l’organismo agricolo.

  • Tutale della Biodiversità: è di fondamentale importanza garantire la presenza di api e insetti utili per la salvaguardia e propagazione delle coltivazioni e questo è possibile grazie alla floricultura.
  • Apicoltura: la fattoria conta ben 20 arnie, nei periodi in cui il clima è mite, dislocate all’interno della fattoria per favorire l’impollinazione.
  • Stagionalità della produzione: rispettiamo i cicli naturali delle stagioni nella produzione. L’attenzione alla stagionalità è riscontrabile nella produzione del nostro orto biodinamico, nella disponibilità dei prodotti presso il mercato agricolo della fattoria e nel menu del nostro ristorante.
  • Coltivazioni pluriennali / Copertura verde: questa pratica permette di contrastare il surriscaldamento dei terreni ed il dissesto idrogeologico in caso di forte maltempo.
  • Sovescio: utilizzare la pratica del sovescio, vale a dire l’interramento di apposite colture ha lo scopo di preservare i terreni aumentandone la fertilità.
  • Rotazione periodica delle colture: sempre allo scopo di preservare i terreni pratichiamo la rotazione delle colture all’interno dell’azienda.
  • Concimi naturali: per concimare i nostri terreni utilizziamo risorse interne al sistema agricolo. Utilizziamo solo concimi naturali, ovvero il letame proveniente dai nostri allevamenti e compost ottenuto dagli scarti della produzione.
  • Pacciamatura: al termine del ciclo colturale si applica la tecnica della pacciamatura al fine di mantenere l’umidità del suolo e proteggere il terreno dall’erosione.
  • Cura e protezione massima delle piante: in fase di coltivazione, vengono attuate specifiche procedure per salvaguardare lo sviluppo ed il sapore finale degli ortaggi. Ad esempio per utilizzare in cucina anche i gambi dei cardi, questi vengono coperti durante la crescita e protetti dai raggi solari, in questo modo risultano gradevoli e non troppo amari.
  • Rispetto cicli vitali degli animali: La crescita dei nuovi nati in fattoria viene rispettata in ogni fase. I cuccioli delle nostre greggi infatti si nutrono e crescono con il latte materno fino al momento in cui vengo svezzati. Tutti gli animali della fattoria vivono in spazi adeguati: a tutti gli animali della fattoria è garantito uno spazio vitale in cui sono liberi di muoversi all’aria aperta.
  • Riutilizzo degli scarti delle lavorazioni: Gli scarti delle lavorazioni vengono utilizzati per l’alimentazione degli animali, come ad esempio i resti della potatura degli olivi.
  • Riciclaggio delle acque piovane: le acque piovane vengono raccolte in apposite cisterne ed utilizzate per l’irrigazione dei campi e per le coltivazioni dell’orto.
  • Fonti energetiche rinnovabili: In ogni area dell’azienda la produzione energetica è resa possibile grazie alla presenza di pannelli fotovoltaici e pannelli solari.

Questi sono solo alcuni aspetti che rappresentano la nostra filosofia, nei prossimi articoli forniremo altri esempi di sostenibilità in altri settori della fattoria come ad esempio il ristorante o il caseificio.

This post has no tag.

×