×

Pecorino di Pienza: stagionato, aromatizzato o affinato

Pecorino di Pienza

Il Pecorino di Pienza è uno dei migliori formaggi italiani, sicuramente uno dei più buoni e allo stesso tempo di più lunga storia. Già gli antichi romani e prima di loro gli Etruschi producevano e consumavano regolarmente il Pecorino. Erano popoli che vivevano di pastorizia prima che di agricoltura ed il formaggio era uno degli alimenti principali.
Proprio in Val d’Orcia, terra all’epoca poco coltivata, si produceva il Pecorino che era sinonimo di buon formaggio. Questa tradizione secolare si è tramandata fino ai giorni nostri con quel delizioso formaggio che oggi chiamiamo Pecorino di Pienza.

Il Segreto del Pecorino di Pienza

Ma perché il Pecorino di Pienza è così speciale, perché conserva una storia così antica mantenuta viva fino ad oggi? La risposta è semplice, il segreto del Pecorino di Pienza sta nei pascoli della Val d’Orcia. Piante spontanee ed erbe aromatiche fanno in modo che si ottenga un latte più aromatico che conferisce al latte un sapore unico e inconfondibile.
Le pecore che pascolano nei prati di Pienza e della Val d’Orcia possono nutrirsi di erbe spontanee preziose come l’ascenzio, il barbabecco e il mentastro. Il segreto della fortuna del Pecorino di Pienza nella storia e della sua celebrità sulle tavole degli italiani è proprio questo. I pascoli unici al mondo, il territorio e il clima che rendono questo angolo di Toscana un paradiso per la produzione del cacio Pecorino di Pienza.

Pecorino di Pienza Pecore

Pecorino di Pienza al Podere il Casale

Purtroppo nel tempo la Val d’Orcia e i suoi pascoli hanno subito molti cambiamenti. Anche se in equilibrio con la natura circostante, l’uomo ha modificato questo territorio per renderlo coltivabile riducendo i prati per il pascolo.
Tuttavia, la giusta conoscenza del territorio, la consapevolezza e la ricerca di gusto e qualità ci spingono a curare e coccolare le nostre greggi. Così riusciamo a produrre il miglior latte e di conseguenza il miglior formaggio. A Podere il Casale, le nostre 150 pecore pascolano sulle colline proprio di fronte a Pienza e si nutrono delle erbe spontanee a caratteristiche della Val d’Orcia che ancora si trovano sul territorio. Solo così riusciamo a produrre un latte nutriente e pieno di sapore per produrre il miglior Pecorino di Pienza.

Pecorino di Pienza a Latte crudo

Ma questo non basta per trasmettere al formaggio il sapore del territorio, per trasmettere al Pecorino il sapore di Pienza. Con la pastorizzazione del latte tutti i profumi e i sapori dei pascoli del territorio verrebbero azzerati, rendendo il latte neutro. Ecco perché al Podere il Casale produciamo Pecorino di Pienza a Latte crudo. Il latte crudo è l’unico modo per esaltare l’unicità del nostro territorio e le caratteristiche che hanno reso da secoli il Pecorino di Pienza un prodotto di altissima qualità.
Il bello è proprio che a seconda della stagionalità e dell’alimentazione naturale delle pecore, il formaggio avrà sapori e profumi leggermente differenti. A dimostrazione della sua autenticità, vera espressione del territorio. Per saperne di più leggi anche Perché il Formaggio a latte crudo?

Esistono tante varianti di Pecorino di Pienza, può essere più o meno stagionato, affinato o speziato. Il Pecorino di Pienza è il prodotto tipico per eccellenza della Val d’Orcia. Ecco le tipologie di Pecorino di Pienza biologico a Latte crudo che produciamo al Podere il Casale con il Latte delle nostre Pecore.

I Classici – Pecorino Biologico a Latte Crudo

Pecorino di Pienza Fresco

Pecorino di Pienza Fresco

Questo è un formaggio a pasta molle dal sapore molto delicato,
leggermente acidulo, crosta edibile. Può essere utilizzato come
formaggio da far sciogliere ed è una vera specialità se cotto alla griglia.

Pecorino di Pienza Semistagionato

Pecorino di Pienza Semistagionato

Questo formaggio viene stagionato tra due e cinque mesi.
Durante la stagionatura sviluppa un’aroma delicato e
la crosta è trattata con olio d’oliva. Sapore rotondo

 Pecorino di Pienza Stagionato

Pecorino di Pienza Stagionato

Questo formaggio viene stagionato per almeno cinque mesi.
Maggiore è la stagionatura e più la pasta del formaggio diventa dura e gustosa.
Ideale anche da grattugiare o accompagnato da aceto balsamico invecchiato,
miele e confetture.Sapore piccante e retrogusto marcato.

Pecorino di Pienza Riserva

Pecorino di Pienza Riserva

La stagionatura di questo prezioso pecorino dura fino a un anno.
Crosta trattata nel corso della stagionatura con olio d’oliva e si presenta grigiastra.
Pasta del formaggio color paglierino e molto compatta.
Sapore piccante e retrogusto marcato. Dovete assolutamente provarlo!

Gli Affinati – Pecorino Biologico a Latte Crudo

Pecorino di Pienza Foglia Noce

Pecorino di Pienza Foglia Noce

Questo pecorino è un formaggio a pasta semidura. La pasta è color paglierino, compatta
e leggermente occhiata. La stagionatura avviene in ziri di terracotta in cui si alternano
foglie di noce e pecorini. Il particolare ambiente di stagionatura
dona al formaggio un sapore dolce e rotondo.

Pecorino di Pienza Vinacce

Pecorino di Pienza Ubriaco di…

La stagionatura di questo curioso pecorino avviene in contenitori colmi di
vinacce biologiche di Cabernet, Sangiovese o Occhio di Pernice.
Ogni vinaccia da un risultato completamente differente.
La stagionatura può andare da 30 a 120 giorni.
A seconda del grado di stagionatura il sapore e la consistenza mutano.
Acidulo e fresco se poco stagionato, decisamente “avvinato”,
dolciastro e rotondo a stagionatura più avanzata.
La crosta è ricoperta di vinacce, è edibile ma dal sapore marcato.

Pecorino di Pienza Affinato nel Fieno

Pecorino di Pienza Fieno

Anche questo particolare formaggio ha una pasta semidura.
La stagionatura avviene in ziri di terracotta colmi di fieno biologico.
Questa particolare stagionatura dona al formaggio un sapore fragrante e quasi biscottato.

Pecorino Pienza Crusca

Pecorino di Pienza Crusca

La stagionatura avviene in ziri di terracotta riempiti con crusca biologica
macinata ottenuta da grani macinati a pietra. Il particolare ambiente di
stagionatura dona al formaggio un sapore rustico e rotondo.
La crosta è edibile e la pasta di questo formaggio affinato è semidura.

Gli Aromatizzati – Pecorino Biologico a Latte Crudo

Pecorino di Pienza Noci

Questo è un formaggio a pasta morbida. Nel latte vengono aggiunti
gherigli di noci in pezzi. Dopo una stagionatura tra 10 e 60 giorni la pasta
è bianca e compatta. Sapore morbido e tostato, curioso contrasto
tra la morbidezza della pasta e la croccantezza delle noci.

Pecorino di Pienza Peperoncino

Pecorino di Pienza Peperoncino

Per produrre questo formaggio a pasta morbida, nel latte
viene aggiunto peperoncino in pezzi.  Viene stagionato tra 10 e 60 giorni.
Ha ovviamente un sapore piccante e leggermente acidulo.

Pecorino di Pienza Pepe Rosa

Pecorino di Pienza Pepe Rosa

Questo formaggio a pasta morbida viene prodotto aggiungendo al latte
pepe rosa in grani. La pasta è bianca e punteggiata dai grani di pepe.
Questo pecorino viene stagionato da 30 e 60 giorni. Il sapore è piacevolmente pungente.

Pecorino di Pienza Tartufo

Pecorino di Pienza Tartufo

Questo formaggio è davvero una prelibatezza. Nel latte vengono aggiunte
sfoglie di tartufo nero. La pasta è bianca e compatta e arricchita
dalla leggera tessitura del tartufo. Stagionatura tra 10 e 60 giorni.
Il tartufo dona al formaggio una nota percettibile ma delicata,
non pregnante, che lascia spazio al sapore consueto del pecorino.

Visita il caseificio

Potrete visitare l’intera azienda agricola Podere il Casale. Il caseificio, le stalle e tutti gli animali della fattoria. V’introdurremo alla metodologia da noi usata per la produzione del pecorino e del caprino e vi faremo partecipi delle storia legata al nostro territorio.

Degustazione di Formaggi

Degustazione di diversi tipi di formaggio biologico a latte crudo di nostra produzione di diversa stagionatura. In abbinamento con un bicchiere di vino sempre prodotto da noi e miele e confetture che si sposano alla perfezione con i nostri formaggi.

 

come conservare il formaggio

×