×

La Fattoria

Il Podere Il Casale è, con tutta probabilità, una delle ultime realtà del territorio, che non si è fatta sedurre dall’idea di una agricoltura monocoltura e specializzata. Abbiamo deciso di non seguire la strada presa da diverse aziende di qui che, negli ultimi anni, si sono man mano incentrare solo su una povera, ristretta gamma d’offerta, intensificando la propria produzione a scapito della varietà: più quantità generata di un solo prodotto, più profitto economico. Il tutto a scapito della biodiversità.

Al contrario, il nostro approccio è figlio della mezzadria, del mondo contadino basato sul lavoro sapiente e appassionato delle famiglie dei mezzadri. Quello svolto per gli appezzamenti dei grandi latifondisti. Per secoli, queste terre, sono state lavorate dalle mani dei mezzadri. La metà della produzione ricavata, veniva riscossa dai padroni terrieri, in forma d’affitto. In cambio, i contadini risiedevano nei poderi del latifondo e ricevevano, per il sostentamento delle loro popolose famiglie, l’altra metà del raccolto.
Va da sé che più l’operato dell’agricoltore dava grandi risultati e più la sua condizione migliorava.
Oggi, la nostra intenzione è quella di poter condividere i frutti del nostro lavoro, oltre che in famiglia, anche con i nostri graditissimi ospiti.
La nostra idea di fattoria non è quella di una realtà abitata solo da trattori e macchinari. La nostra fattoria è un posto brulicante di vita, la giornata è scandita dal lavoro svolto secondo i ritmi dell’antico fare. Un posto in cui le voci degli animali che vi abitano risuona armonioso ovunque. Un piccolo, incantevole, mondo rurale tutto da esplorare con i vostri amici e la vostra famiglia. Non sono solo i nostri animali a fare “disordine”, perfino il nostro orto (frutto di minuziose, amorevoli cure) è vibrante di vita, quando ciò che abbiamo piantato inizia a crescere. Solo i nostri vigneti e i campi di grano, seguono un disegno ordinato. In altre parole, la fattoria è la vita, con i suoi pro e i suoi contro. Molte cose germogliano e prosperano, riempiendoci di gioia e soddisfazione, altre invece si perdono, a causa di una grandinata improvvisa o dell’inaspettata “visitina” notturna del lupo e della faina. Alcune piante possono venire attaccate da funghi o da insetti nocivi, altre crescono grazie al prezioso aiuto di api, coccinelle e altri preziosi insetti.
La fattoria vuol dire anche tanto lavoro ed è proprio questo che ci appassiona: qui c’è sempre qualcosa da fare!

×